Windows To Go è una funzionalità che consente agli utenti di avviare un sistema operativo direttamente da una chiavetta USB in un PC che soddisfi i requisiti minimi d’installazione di Windows 7 o Windows 8, indipendentemente dal sistema operativo in esecuzione nel PC. Nato in esclusiva con Windows 8 Enterprise, Windows To Go ora è disponibile anche con Windows 10 Pro e Enterprise.

La finalità di Windows To Go è quella di offrire supporto alle imprese per un utilizzo efficace delle risorse in differenti aree di lavoro: nello specifico, è stato progettato per consentire agli   amministratori delle imprese di fornire agli utenti una versione di Windows su immagine che rifletta il desktop aziendale e abbia la stessa gestione, permettendo al personale di accedere all’infrastruttura informatica con i dati aziendali e personali in completa sicurezza.

17140163919_d6b6df1e20_b

 Infatti, per fare in modo che i dati non vengano divulgati accidentalmente, i dischi rigidi interni nel computer host sono offline per impostazione predefinita quando viene eseguito l’avvio in un’area di lavoro Windows To Go. Analogamente, se un’unità Windows To Go viene inserita in un sistema in esecuzione, l’unità Windows To Go non verrà visualizzata in Esplora risorse.  Inoltre, per rafforzare ulteriormente la sicurezza, la chiavetta può essere crittografata durante la configurazione iniziale.

Windows To Go apporta diversi vantaggi per la gestione di molteplici scenari all’interno della propria azienda, ad esempio:

•  Visitatori esterni: immaginate un consulente esterno che deve accedere alla vostra rete aziendale solo temporaneamente: per motivi di sicurezza non volete perdere tempo preparando un computer ad-hoc per lui, mentre grazie alla chiavetta l’utente potrà utilizzare il suo computer con la versione di W10 che rispetta le vostre specifiche aziendali.
•  Lavoratori remoti: avete per caso un dipendente che per motivi medici non può venire a lavoro ma che in ufficio usava un computer fisso aziendale? Piuttosto che spendere ore in sessioni remote per potergli configurare il computer di casa in modo da accedere alla rete aziendale o assegnargli un laptop per un breve periodo, potete dargli una chiavetta Windows To Go configurata ad-hoc con la quale permettere l’accesso remoto.
•  BYOD (Bring Your Own Device): letteralmente “Porta il tuo dispositivo”, è una politica aziendale in voga attualmente negli USA e consiste nel permettere ai dipendenti di una data azienda di utilizzare i propri dispositivi personali nel luogo di lavoro, però ciò non basta nel caso di un’infrastruttura complessa: in questo caso entra in gioco il Windows To Go, che permette di configurare un computer personale con applicazioni e policy aziendali senza andare ad intaccare l’hard disk fisico della macchina.

Ebbene, i vantaggi sono molteplici e variegati, ma mirano tutti unidirezionalmente verso tre traguardi fondamentali: portabilità, produttività e sicurezza. In conclusione, possiamo appurare che Microsoft, ancora una volta, propone una soluzione completa all’avanguardia per le esigenze di mobilità aziendale, progettata per gestire e proteggere utenti, device, applicazioni (per PC o mobili) e dati.