Affidabilità e sicurezza per i tuoi workload strategici

Lift & Shift

Il Lift&Shift consiste nella migrazione al cloud della tua infrastruttura, così com’è.

Cosa significa?

  • Lift: in questa prima fase vengono “spostate” sul cloud le tue applicazioni mission critical, così come sono. I software mantengono la versione a cui sei abituato, ma li gestisci dal cloud invece che on-premises. 
  • Shift: Una volta che le tue applicazioni esistenti sono perfettamente funzionanti sul cloud, inizia la fase “Shift”, cioè l’aggiornamento alle ultime versioni disponibili. In questo modo hai accesso a tutte le soluzioni e funzionalità del cloud.  

Insomma, operare un lift & shift dei tuoi workload su Microsoft Azure vuol dire dare alle applicazioni strategiche per il tuo business una infrastruttura stabile, sicura e scalabile.

La peculiarità di questa migrazione consiste nell’essere “no code” e ti offre i vantaggi del cloud senza i rischi e i costi legati alla modifiche del codice delle tue applicazioni.

I tuoi vantaggi

  • Spostamento rapido delle applicazioni dal tuo data center al cloud
  • App progettate in modo specifico per sfruttare i vantaggi della scalabilità della soluzione IaaS di Azure
  • Aziende che necessitano delle applicazioni ma che non devono modificare immediatamente le funzionalità dell’app
  • Requisiti per le applicazioni o i database che possono essere rispettati solo tramite una macchina virtuale IaaS di Azure
  • Spostamento dell’applicazione senza modifiche al codice

Come implementare il lift & shift in 5 fasi:

Fase 1 – Conoscere il punto di partenza

In questa fase descriviamo insieme lo stato del data center on-premises in modo da individuare le eventuali criticità e predisporre strategie per il superamento delle stesse. La relazione finale ci permette nel dettaglio di avere la consapevolezza sul dimensionamento dei servizi da implementare, progettare le strategie per garantire la sicurezza dei dati, conoscere i margini di manovra disponibile e stimare i consumi (e di conseguenza i costi) mensili che dovranno essere affrontati.

Microsoft Azure lift shift icona

Fase 2 – Definizione del modello

La mappatura dei workload da implementare su cloud effettuata nella prima fase è completata dalla definizione delle applicazioni che interagiscono con i flussi che dovranno essere migrati, in modo da avere la visione del modello e dei servizi migliori da adottare (IaaS, PaaS, SaaS).

Microsoft Azure lift shift icona

Fase 3 – Preparazione dell’ambiente

Con le informazioni acquisite, predisponiamo l’ambiente ideale per far girare al meglio i vostri Workload. In questa fase definiamo e implementiamo il numero e la caratteristiche delle sottoscrizioni da attivare, le policy di distribuzione delle risorse,  lo scambio delle informazioni con eventuali applicazioni on-premises che non è possibile migrare, il tipo di connettività e, in generale, tutto quello che serve per effettuare al meglio e in sicurezza la migrazione dei tuoi workload strategici.

Migrazione

Fase 4 – Migrazione

Se possibile, affrontiamo la migrazione dei workload partendo da un progetto pilota significativo (non troppo semplice ma, allo stesso tempo, non troppo invasivo per le vostre attività), in modo da avere dati a sufficienza per procedere in totale sicurezza con l’implementazione su Microsft Azure.

Fase 5 – Ottimizzazione e monitoraggio

Completata la migrazione, si avvia la fase di monitoraggio che ci permettere di fare il tuning ideale per le tue necessità: prestazioni, sicurezza, affidabilità e costi sono gli aspetti che ci guidano in questa fase e che permettono di ottenere il massimo risultato in linea con le tue aspettative.

Migrazione infrastruttura su cloud

Chiedici maggiori informazioni

Nome*
Azienda*
Email*

Messaggio*

Si, ho letto l’informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate (obbligatorio)
Si, voglio iscrivermi alla newsletter

Resta in contatto

  • Via Giacomo Matteotti 26/1 50055 Lastra a Signa (Firenze), Italia 

  • Tel +39 055 8720165 - info@mminformatica.it - mminformatica@pec.it 

  • Codice Ateco 62.09.09  - Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n° 04577140488

  • Capitale i.v./ultimo bilancio € 94.000,00 - C.F/P.IVA 04577140488 - SDI 5RUO82D

© 2020 Emm&mmE Informatica - All rights reserved.